Subito dopo aver fondato la casa editrice Borsari nel 1997, Giuseppe Migliorino costruisce una teoria di analisi dei cicli di borsa coniando termini come TRACY (Trading Cycle) e i suoi cicli dominanti (T+1, T+2, ciclo intermedio e intermestrale, etc.. ) e strumenti di previsione come il BATTLEPLAN e l’indicatore di ciclo, interamente inventati da lui e pubblicati per la prima volta nella letteratura mondiale nel 2000 con “Il Metodo Battleplan” e “I cicli di Borsa”.

Dal 2000 in poi, Migliorino è stato autore unico di molteplici teorie, indicatori e strumenti di analisi dei mercati che hanno inciso in modo determinante sullo sviluppo dell’analisi finanziaria italiana e del trading online.

In particolare, libri, report e corsi dimostrano la paternità di Migliorino di:

·         Il DNA
·         Il Taylor
·         La previsione dei mercati con M1
·         L’indicatore Prezzi*Volumi
·         La bussola finanziaria con i tassi
·         Il Fair-Value degli indici di Borsa
·         Il Fair Value delle aziende con il metodo Eva

Migliorino riconosce l’utilizzo di questi metodi a scopo di lucro (cioè siti in abbonamento) solo ai GRADUATES DI ATENEO-BORSARI, a cui, per la valutazione dei titoli quotati, si aggiungeranno a fine 2016 i graduati di MAGELLANO.

Solo chi ha superato l’esame finale dei Master Ateneo-Borsari ha le competenze per “gestire” tali metodi nel tempo, saperne capire le forze e le debolezze e permettere ad altri di beneficiarne in modo significativo.